Skip to: Site menu | Main content

Ho visto cose che voi...

MESSAGGIO VINCITORE DEL CONCORSO LA PENNA ESTINTA 2003
DI NICOLA BOVIO

Correre una cosa che sta dentro, non sta nel cronometro e nemmeno nel rapido movimento delle gambe. Caro Paolo, ho visto cose che voi...

Cio caro Paolo ho visto Te correre e posso giurarlo.

Ho visto Giorgio Pogliano sputare sangue (sangue piemontese :-) ed uccidere nuovamente un drago ad Assisi.

Ho visto Wally stramazzare al suolo dopo aver demolito un muro (ma la moglie non era contenta dell'arredamento e lui ha deciso di continuare a demolire).

Ho visto l'arrivo del Compa a Ferrara (...'azz se l'ho visto!), l'ho visto smettere di correre ed ho visto i cuochi del ristorante... cominciare a correre.

Ho visto la Banda Bassotti ridere e correre, perché correre anche ridere (soprattutto dopo essere arrivati).

Ho visto Attilio e Zando tenersi per mano e correre felici nei campi dell'Eden in mezzo a vacche viola e bandierine rosso crociate (ma quello era un sogno).

Ho visto Pioli scattare come una gazzella nei 400 metri finali di una splendida mezza poco corsa e molto chiacchierata.

Ho visto Livio farsi un culo come una capanna (era una capanna grossa e di lusso) ed ho visto la pagina del "New York Times" quando Orlando vinse la prima volta (io ero in Florida in quel lontano novembre).

Ho visto Santiloni impazzire cercando di capire il suo allenatore; ho visto Santiloni impazzire di ripetute; ho visto Santilloni impazzire.

Ho visto cose bellissime: Pino69, Nadia Nannizzi e Stefano Morselli arrivare freschi come rose (Pino l'ho visto davanti, Nadia didietro :-P e Stefano davanti guardando da dietro).

Ho visto Sergio e Salvatore che correvano in tondo (ma ero io ad essere brillo) e ho anche visto Brillo (ma non lo ero io).

Ho visto Luca, un fioriaio mezzo monaco e mezzo scrittore battersi come un leone.

Ho visto Indro correre nudo, no, fortunatamente quello non l'ho visto.

Ho visto Andrea Balderi sorridere alla partenza di una maratona e Angelo Pierobon alla fine...

Ho sentito le urla di un tifoso dirette a me, ho gioito, ho capito, era il vigile "Pistola hai sbagliato strada!!!".

Ho visto un tale in mutande, incazzato nero... gli avevano ciulato i calzoncini negli spogliatoi...

Ho visto PDZ correre e fotografare, fotografare e correre, poi gli ho consigliato una normale e tradizionale 36 pose.

Ho veduto partire arrivare psicologhi o psicologi o psicopatologi/ghi, giudici di gara e non, giornalisti e giornalai, autisti autonomi e autentici automi, mostri di bravura e mostri di aspetto.

Ho visto keniani ...ed ho scoperto che fanno anche altro oltre che correre... muoiono di fame...

Ho visto marocchini e fanno anche altro oltre che correre e morire di fame... rompono i maroni ai semafori.

Ho visto correre Dario dodici anni mio vicino di casa, gli ho battuto il cinque ed ho pianto.

Ho visto correre Monica dodici anni e mi veniva voglia di battere il cinque in faccia a lei ed ai suoi.

Ho visto tanta gente correre e di molta mi son dimenticato, ma so di averla vista correre.

Non confondiamo l'agonismo ed il cronometro con la corsa. La corsa anche agonismo (lo ritengo fondamentale) ma non SOLO agonismo.

Nicola Bovio